Descrizione

Di che cosa parlerò?

  • 1988 – 1996 anni in cui non abbiamo vinto niente

  • 1996 – 2008 anni in cui abbiamo vinto 14 titoli

  • Cosa c’è dietro questo cambiamento?

  • Gioco di squadra, cosa rende l’Intelligenza Collettiva fondamentale?

  • Come percepivo Michael Schumacher, Alain Prost e Valentino Rossi utilizzare le loro emozioni ?

  • Il pilota rischia la vita ma vive la gioia, è solo una sua prerogativa?

  • Il viaggio ci dona la felicità non la meta

Visti i contenuti formativi e di crescita sia aziendale che personale verrà rilasciato un attestato di partecipazione al seminario che potrà essere messo in CV. Ogni partecipante potrà presentare al proprio ordine professionale il programma e chiedere la conversione in crediti formativi.

Cosa imparerai?

  • L’importanza del gioco di squadra

  • Come l’intelligenza collettiva interviene nell’efficienza del team

  • Cosa rende importante l’intelligenza emotiva nella leadership, nel management e nella vita privata

  • Empatia – motivazione – navigare le emozioni, sono essenziali nei rapporti interpersonali

  • L’importanza del coinvolgimento nelle aziende come nelle famiglie

  • Cosa è l’eccellenza

  • Il presente, il passato ed il futuro

  • Il conscio e l’inconscio, il limite e il non limite, il finito e l’infinito

  • Il lato passivo dei pensieri

  • Il coraggio vs la paura

  • Il senso di colpa ed il giudizio, due nemici del nostro agire

  • Il significato di perfomance

  • La saggezza sta nel fare, sta nel vivere il presente

  • L’obiettivo genera anche ansia, il viaggio ci dona la felicità non la meta

Quando e dove?

  • Sala convegni presso School of management
    Università Lum Jean Monnet
    International studies
    Villa Clerici – via Terruggia 14 20162 Milano
  • Sabato 30 Novembre 2019
    Orari:
    10.00 – 10.30 Registrazione partecipanti
    10.30 – 13.00 Seminario
    14.30 – 17.30 Seminario
  • 120 euro

  • 80 posti disponibili

Luigi Mazzola mappa seminario Avanti tutta

LUIGI MAZZOLA

Luigi Mazzola, speaker motivazionale, mental coach e trainer aziendale, è nato a Ferrara e si è laureato presso il Politecnico di Torino in ingegneria meccanica, con specializzazione autoveicolo.

La sua avventura con la Formula 1 in Ferrari, Gestione Sportiva, inizia nel 1988 nel ruolo di Race Engineer, terminerà nel 2009 , da dirigente coordinatore dello sviluppo della performance. Vince 8 campionati mondiali costruttori di F.1 con la prestigiosa Scuderia Ferrari in qualità di Responsabile Tecnico delle attività test, e ben 6 campionati di F.1 piloti come Test Team Manager. Il contatto con piloti di prestigio da A.Prost a M.Schumacher, N.Mansell, G. Berger, R. Barrichello, E. Irvine, K. Raikkonen, F. Massa e J. Alesi ha reso la sua esperienza tecnica e umana unica.

Dal 2000 in poi sempre più importante è stata l’esigenza di cambiamento: dal ruolo di ingegnere a manager e leader. Ha approfondito così la sua preparazione frequentando corsi di specializzazione in ambiti della gestione delle risorse. Master in PNL, Executive Coach, Accreditato PCC presso la ICF, International Coaching Federation, accreditato Sei Development e Vital Sign con SixSeconds, azienda leader di formazione di Intelligenza Emotiva, con cui è anche partner. Successivamente ha approfondito la sua conoscenza della mente umana soprattutto del mondo dell’inconscio e della spiritualità. Il Coaching ha favorito lo sviluppo di modelli alternativi grazie alla convivenza con personaggi eccellenti come Ross Brawn, Alain Prost, Michael Schumacher e Valentino Rossi.

Ha creato per mezzo di questa opportunità un modello di eccellenza della performance e del cambiamento. Luigi Mazzola è un esempio concreto di combinazione tra competenze tecnico-aziendali e soft skill che lo rendono testimonial unico nelle attività di sviluppo della performance e della crescita personale.

Recentemente è stato direttore tecnico di Venturi Automobiles Formula E Team, che partecipa al Campionato Mondiale FIA Formula E ed è docente presso ALTEMS – Università Cattolica del Sacro Cuore per il master Leadership in Medicina e collabora con la BBS – Bologna Business School.

Collabora con Sky ed è uno degli ospiti fissi della trasmissione Race Anatomy F.1, dove analizza episodi e risultati dei Gran Premi. Come mental coach è inoltre impegnato nella trasmissione televisiva “Il posto Giusto” su Rai 3.